Premio ITAS del Libro di Montagna, ad aprile scopriremo il vincitore di quest’anno

Nella deliziosa libreria “Verso” di Milano, ieri 24 gennaio 2018 sì è svolta la presentazione della nuova edizione del prestigioso premio ITAS, il premio letterario dedicato alla letteratura di montagna.

libreria verso milano    libreria verso milano

Più di 700 racconti da leggere l’anno scorso e chissà quanti ancora di più quest’anno, un grande lavoro svolto dall’organizzazione del premio ITAS, perché occuparsi di montagna oggi è guardare al futuro più di quanto si possa pensare, vivere la montagna è intraprendere un viaggio verso quella meta ambiziosa di un futuro rispettoso e sostenibile nei confronti della nostra Terra.

Il 2017 ha lasciato un segno evidente nel lungo percorso di questo premio che è giunto quest’anno alla 44° edizione: Le otto montagne di Paolo Cognetti – con diversi mesi di anticipo – era già stato notato dall’organizzazione del premio ITAS, prima ancora che questo lavoro letterario vincesse il premio Strega, il più rinomato del settore letterario nel nostro paese.

Il premio ITAS del Libro di Montagna è il primo concorso italiano dedicato alla letteratura alpina

e possono essere presentate ai fini del concorso le opere in lingua italiana di scrittori viventi edite dal 1 gennaio al 31 dicembre in questo caso del 2017, c’è tempo per inviare le proprie opere fino al 31 gennaio 2018 (per approfondire i termini di partecipazione visitate il sito ufficiale della manifestazione).

LOGO PREMIO ITAS

Se sei un ragazzo e ami scrivere questa è l’occasione per farti sentire (e leggere)

Enrico Brizzi – presidente di giuria dal 2013 e grande appassionato di vette – sa bene cosa significa poter essere ascoltato quando sei giovane, a soli vent’anni ha esordito con il suo romanzo Jack Frusciante è uscito dal gruppo, un libro divenuto poi anche un film di successo nel 1996, e proprio perché i tempi cambiano e non siamo più negli anni ’90 – anni in cui forse per gli aspiranti giovani scrittori era più facile farsi sentire – oggi è difficile trovare qualcuno disposto ad ascoltarti figuriamoci a leggerti, sopratutto se non si emerge dal gruppo per cause singolari o “stravaganti”. Se siete ragazzi semplici, amate il vostro territorio e sopratutto amate scrivere, il premio ITAS rappresenta un incoraggiamento e saprà ascoltarvi, un occhio di riguardo infatti è rivolto ai giovani con l’iniziativa Montagnavventura – i giovani raccontano la montagna, il premio si apre così ai più giovani invitandoli a presentare i loro racconti emozionanti.

Nonostante partecipino ragazzi prevalentemente del Nord Italia non importa la vostra provenienza, l’obiettivo del premio ITAS infatti è sconfinare e allargare le sue vedute avvicinando il tema della montagna anche a chi non la vede.

presentazione premio itas 2018

Appuntamento a Trento ad aprile per la premiazione

Venerdì 27 aprile 2018 a Trento, durante la settimana cinematografica del Trento Film Festival ci sarà la premiazione e scopriremo insieme il vincitore di quest’anno, il giorno successivo i premiati avranno la possibilità di scambiare quattro chiacchiere con Enrico Brizzi e l’organizzazione del premio ITAS. In bocca al lupo!

 

 

1 commenta
0

Potrebbe interessarti anche:

1 commenta

Carol 25/01/2018 - 18:14

queste iniziative possono essere utili per tanti giovani appassionati, bello!

Reply

lascia un commento

diciotto − cinque =

* Usando questo form sei d'accordo nella conservazione dei tuoi dati per questo sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza di utilizzo, se continui a navigare assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più