IN GIRO PER MILANO #1 itinerario per sportivi in quad

MAPPA in giro per Milano

Milano in quad? Si può fare! Mettete una giornata in città, magari ad agosto quando rimane poco da fare, (nel mio caso molto prima di partire per le vere vacanze),  aggiungete il mezzo di trasporto ideale che più vi piace (per me un divertentissimo quad, i gusti son gusti!), e… Provate ad andare a zonzo per scoprire piccole chicche nascoste tra le vie (in questo caso) di Milano, la mia città. La giornata potrebbe trasformarsi in una divertente caccia al tesoro, permettendovi di sentirvi un po’ turisti a casa vostra:

Segni di guerra

Si potrà infatti scoprire che in Piazza della Repubblica uno dei pali della luce è piuttosto bucherellato, perché venne attraversato da palle di cannone nel lontano 1943, nei bombardamenti di quell’agosto. Il palo è ancora lì tra il cemento, i palazzi e la fermata di uno dei tanti tram che attraversano la città, è quasi difficile immaginare la Milano di quei tempi.
Non lontano da una dalle vie dello shopping di massa quale Via Torino – in corso di Porta Romana al numero 3 (vicino alla fermata della MM Missori) vi conviene alzare il naso all’insù per notare una palla di cannone letteralmente incastrata nella parete del palazzo, che lì giace dal lontano marzo del 1848, è una di di quelle lanciate durante le cinque giornate di Milano, originale eh?

Citofoni hi-tech

Spostandosi in Via Serbelloni 10 invece vi è il primo esemplare della storia di quello che si può davvero definire un citofono wireless: una scultura di Adolfo Widt a forma di orecchio incastonata nella parete e usata negli anni ’20 proprio come citofono che gli ospiti di Ca’ dell’Oreggia usavano per annunciarsi, riuscite a immaginarli?

Questa è la mappa dei luoghi girati in modo semplice e senza tante pretese come l’estate vuole:

Queste sono solo alcune curiosità di Milano, conto di pianificare un secondo tour prossimamente perché ho identificato altre chicche della mia città! Cari turisti, lasciate pure perdere per qualche ora i grattacieli moderni o le luci di Expo: siete stati avvisati.

C’è un altro itinerario per chi vuole continuare a girare Milano in quad, lo trovate qui.

No Comments

Leave a Comment

17 + 18 =