Lo sport regala sempre qualcosa

Le mie prime scarpe da corsa sono ormai consumate fino all’osso, e non avrei mai pensato di ridurle così 😂. La tela si è bucata, la gomma sulle suole in alcuni punti non c’è più. Non le ho ancora buttate, ho preferito riciclarle per altri – seppur modesti – usi.

Chi corre, lo fa per diversi motivi: chi per scappare da qualcosa, chi invece per raggiungere una meta (fisica o mentale che sia), io per esempio ho cominciato per incanalare l’energia e “stancarmi” un po’. Non ho mai avuto l’obbiettivo di correre chissà poi quanti chilometri e nemmeno mi è mai interessato, ma sapere di essere ormai in grado di fare una cosa e scegliere se farla o meno è una bella sensazione. È un po’ come sapere di avere ragione, aprire la bocca per dire quell’unica parola che farebbe crollare qualsiasi castello ma… Fermarsi un attimo prima e lasciare agli altri la convinzione di sapere tutto. Consapevolezza. La corsa mi ha regalato questa sensazione. Lo sport regala sempre qualcosa.

C’è un articolo che avevo scritto tempo fa per raccontare il mio approccio alla corsa, può servire a chi ha deciso – come me tempo fa – di mettere il naso fuori di casa e cominciare a correre 🏃

 

Un post condiviso da Stefania Cicirello (@stef.ahnia) in data:

Un post condiviso da Stefania Cicirello (@stef.ahnia) in data:

No Comments

Leave a Comment

4 × 1 =