fbpx

Correre? Yes we can – PARTE #2

di Stefania, per gli amici Ahnia
Nel primo articolo che ho dedicato alla corsa ho approfondito il primo/primissimo approccio che ho avuto io – qui – e vi consiglio la lettura prima di continuare.

A freddo ho pensato che il secondo post di questo diario di bordo potesse affrontare un cammino percorribile per tutti quelli che vogliono correre per stare bene e in forma, ovvero diventare quello che si potrebbe definire il Jogger, da qui l’idea di essere precisa e cambiare il titolo di questi articoli dedicati alla corsa in:
Diario di una piccola (ma alta) Jogger. Perché è questo che sono o che comunque vorrei essere (evvai di motivazioni!)

Accantoniamo dunque per ora idee di maratone e mezze maratone (ma chi ci aveva mai pensato?!) e facciamo un passo alla volta, cominciamo a correre. Perché il Jogger corre, eccome se corre.

Superate le prime difficoltà che possono essere state quelle di trovare il tempo, il posto giusto e la voglia (tutti temi approfonditi nel primo articolo non fatemi essere ripetitiva dai!) ci sono aspetti da non sottovalutare:
  • salute: se non fate sport fate almeno una visita dal vostro medico di famiglia, suvvia! se avete delle patologie particolari parlate prima col vostro medico!
  •  scarpe: ebbene si, sono più importanti di quello che pensiate. Non vi sto dicendo di comprarvi un total look degno della #VFNO appena passata (per carità!) prima ancora di cominciare a correre…ma non potete pensare di farlo con delle scarpe non adatte. Sembra eccessivo ma vi assicuro che le scarpe sono fondamentali semplicemente perché con la scarpa sbagliata rischiate di farvi male e noi vogliamo farci del bene! Sarà sicuramente necessaria una scarpa che “ammortizzi” i colpi che i piedi ricevono mentre correte. Fatevi un giro in un negozio sportivo e chiedete informazioni ai commessi di reparto, sapranno indirizzarvi su una soluzione adatta anche alle vostre tasche e al vostro livello.
Dunque che cosa significa essere Jogger?
In sostanza il Jogger è colui che riesce a correre mediamente 40 minuti di seguito, (senza svenire, imprecare, piangere, fermarsi), dunque con una certa continuità e stabilità. Mi sembra un degno obiettivo ma in pratica come li raggiungiamo questi fantomatici 40 minuti?! Semplice, cominciando a correre con costanza!
suggerisco brevi schemi di alternanza tra camminata e corsa per iniziare, come per esempio:
STEP 1
– alternare 1 minuto di cammino e 1 di corsa per 10 volte = 20 minuti totali, di cui 10 di corsa
– alternare 1 minuto di cammino e 3 di corsa per 5 volte = 20 minuti totali, di cui 15 di corsa
– e così via.
STEP 2
– quando siete pronti provate a correre per esempio 20 minuti di seguito senza l’alternanza della camminata.
– raggiunto l’obbiettivo di una corsa continua senza camminata per esempio di 20 minuti, si può pensare di aggiungere da 1 a 5 minuti (in base alla vostra reazione e capacità) ad ogni seduta di allenamento fino ad arrivare a correre 40 minuti consecutivi.
– potete ripetere un allenamento per più giorni se non vi sentite sicuri del tempo conquistato, nessuno vi “corre dietro” (ah ah ah)
STEP 3
consolidate i vostri 40 minuti di corsa fino a quando non vi sembrerà una passeggiata, è quello che sto cercando di fare anche io.
I CONSIGLI:
1) scegliete giornate con clima favorevole all’allenamento, zero scuse del tipo: “eee ma fuori sta per piovere!”, non può piovere per sempre e se avete visto Il Corvo lo sapete, perciò pianificate i vostri allenamenti, l’ideale sarebbero 3 a settimana, si ho detto 3.
2) assicuratevi che il vostro posto preferito per provare a correre abbia un terreno con superficie regolare per evitare storte, infortuni e cadute epiche degne dei Razzie Awards.
3) non state gareggiando! non cercate di abbassare a tutti i costi il tempo totale in cui percorrete lo stesso tratto, è la costanza che alla lunga vi premierà.Iniziate la vostra avventura per diventare Jogger e fate sapere che cosa succede, insieme svilupperemo i prossimi temi da approfondire.

Potrebbe interessarti anche:

lascia un commento

tre × uno =

* Usando questo form sei d'accordo nella conservazione dei tuoi dati per questo sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza di utilizzo, se continui a navigare assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più