Fotografare la Luna: i consigli più utili

Nonostante io scatti ormai da qualche anno, la prima foto alla luna l’ho scattata – semi-seriamente – solo circa 3 anni fa. Prima di allora solo vani tentativi veloci: alzi la mano chi non ha mai provato a fotografarla dallo smartphone con risultati pessimi. Quello che si ottiene inquadrando la Luna dalla fotocamera del telefono infatti è solo un punto luminoso sfocato. Questo perché servono dei parametri precisi per poter portare a casa uno scatto decente, parametri che non sono raggiungibili solo con lo smartphone.

Fotografare la luna: cosa serve?

Anche se Huawei ha di recente dichiarato che il suo smartphone P30 Pro è in grado di fotografare persino la Luna sparandola proprio grossa (dato che in realtà nella campagna pubblicitaria hanno mostrato erroneamente la faccia del nostro satellite che non vediamo mai e che quindi è davvero tecnicamente impossibile da fotografare, puoi leggere la notizia qui), quello che realmente serve è una strumentazione semi-professionale, e quello di seguito è un elenco che ho formulato secondo la mia esperienza, sono tutte quelle cose che ho trovato utili documentandomi online prima di accingermi a fotografare la Luna:

  1. munirsi di fotocamera reflex (o mirrorless), ne basta una di fascia entry level;
  2. montare la fotocamera su un treppiede per stabilizzare l’attrezzatura;
  3. munirsi possibilmente di scatto remoto in modo da evitare micro movimenti in fase di scatto;
  4. usare una focale di almeno 100mm, se superiore ai 200mm ancora meglio;
  5. impostare gli ISO della fotocamera su valori abbastanza bassi, tra 100 e 200;
  6. impostare il tempo di scatto intorno a 1/125;
  7. aprire il diaframma tra f/8 e f/11;
  8. sottoesporre di un paio di stop.

Quello che vedete è il mio primo scatto dedicato interamente alla Luna ottenuto seguendo i passaggi qui sopra descritti. Niente di speciale o di particolarmente suggestivo è vero, si vede solo lei in un cielo nero senza nessun riferimento a fare da contorno, ma la soddisfazione di vederla per la prima volta chiaramente inquadrata è stata impagabile!

foto luna del 2016

Quest’anno inoltre si celebrano i 50 anni tondi tondi dal primo allunaggio da parte dell’uomo sul nostro satellite, 50 anni di nasi all’insù per ammirarla, a occhio nudo nelle notti più suggestive e col mirino delle nostre fotocamere e dei nostri telescopi, ogni volta che si mostra in tutta la sua bellezza.

E tu, hai mai provato a fotografare la luna?

0 commenta
0

Potrebbe interessarti anche:

lascia un commento

uno × quattro =

* Usando questo form sei d'accordo nella conservazione dei tuoi dati per questo sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza di utilizzo, se continui a navigare assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più