fbpx

Glutei d’acciaio, parte prima

di Stefania_Alessandra

Ci Vuole Un Fisico Mentale #2 Glutei d’acciaio – parte prima

Benvenuti al secondo appuntamento della rubrica Ci vuole un fisico mentale di Alessandra & Stefania, che fa caldo lo sappiamo ma non è un buona scusa per stare lì buttati sul divano, perciò smettetela di lamentarvi, fate un bel respiro e seguite il nostro secondo divertente tutorial per mantenere la forma fisica:

TUTORIAL #2 Glutei d’acciaio – parte prima
1) Partiamo dalla posizione basica che questa volta sarà…a 4 zampe! Si esatto, rendetevi per un istante ridicole/i agli occhi dei vostri amici a 4 zampe e imitateli, cercate di mantenere la schiena dritta come fosse un tavolino.
2) Ora siccome ci avete preso gusto imitate il vostro cucciolo mentre… “fa pipì”!
Non stiamo scherzando, la seconda posizione di questo esercizio consiste nell’alzare prima la gamba destra (o sinistra, scegliete voi da che lato cominciare) col ginocchio piegato, a 90 gradi, parallela al pavimento, come se…doveste far pipì contro un albero!
State attenti a non buttare troppo il peso del corpo sull’altra gamba che poggia per terra, cercate di mantenere il resto del corpo fermo nella posizione base, è solamente la gamba che avete sollevato a muoversi!
3) Ora stendete il resto della gamba in modo da tenerla per qualche secondo perfettamente parallela al pavimento, fa male eh?!
4) Tornate nella posizione “faccio pipì” ripiegando la gamba.
5) Tornate nella posizione base a “4 zampe”.
6) Ripetete per ogni lato minimo 8 volte, per 3 serie.
Cercate di dare un ritmo all’esercizio mantenendo ogni posizione per un paio di secondi.
7) Osservate la .gif animata di Alessandra mentre esegue l’esercizio e dite bau 🙂
glutei-parte-prima

Potrebbe interessarti anche:

lascia un commento

due × due =

* Usando questo form sei d'accordo nella conservazione dei tuoi dati per questo sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza di utilizzo, se continui a navigare assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più