Glutei d’acciaio, parte seconda

Ci vuole un fisico mentale, tutorial #4 – Glutei d’acciaio – parte seconda

…E dopo aver giocato con sale&pepe (qui), fatto pipì a quattro zampe (qui) e bevuto un bel centrifugato energizzante (qui) continuiamo ad affilare le nostre armi per affrontare al meglio l’estate e restare in forma proseguendo la saga che coinvolge l’allenamento dei nostri cari glutei: forza ragazzi, tutti insieme!
Tutorial #4 – Glutei d’acciaio – parte seconda

1) Partiamo dalla ormai nota (!!!) posizione a quattro zampe, ricordatevi di mantenere sempre la schiena dritta come un tavolino e non creare curve anomale, immaginate una linea diritta parallela al pavimento che va dal collo fino al coccige.
Se avete notato di provare fastidio alle ginocchia stendete sul pavimento un asciugamano o se ne siete provvisti usate un tappetino di gomma.
2) Alziamo la gamba destra mantenendo un angolo di 90 gradi col ginocchio e il piede a martello.
3) Spingete verso l’alto il piede e la gamba, mantenete il resto del corpo immobile, immaginate di dover “sollevare” qualcosa col piede verso l’alto.
4) Fate attenzione: la coscia della gamba che sta lavorando non deve mai scendere troppo al di sotto dei 90 gradi, tanto meno toccare il pavimento durante l’esecuzione.
5) Ripetete con ritmo costante per 3 serie da 20 per ogni gamba.
6) Date un occhio alla .gif animata per dubbi o perplessità.
Vi raccomandiamo di non accantonare gli esercizi dei tutorial passati, qui non si butta via niente!
Createvi piuttosto la vostra routine personalizzata di esercizi e preparatevi: nel prossimo appuntamento di venerdì 25 luglio cominceremo ad affrontare insieme un tema mooolto interessante! Curiosi? per ora, è tutto 😉

No Comments

Leave a Comment

tre × cinque =