Dietro le quinte delle foto su instagram: che fare quando un lavoro non soddisfa le aspettative?

Recentemente ho pubblicato un paio di post su Instagram che non mi hanno soddisfatto pienamente: si tratta di una serie di foto che ho scattato nella stessa giornata, l’intento iniziale era la volontà di comunicare il mio essere tornata a dipingere, ed esprimere il concetto del tempo necessario per coltivare la nostra creatività, ma per farlo avevo bisogno di foto a supporto del mio pensiero.

Nella giornata in cui avevo il tempo necessario per scattare però ero particolarmente arrabbiata, e se pensiamo che il nostro stato d’animo non incida su quello che facciamo ci sbagliamo di grosso, le foto realizzate infatti non hanno soddisfatto le mie aspettative ma ho deciso comunque di provare a mettere in atto l’antica arte del “salvare il salvabile” 🙂

Dietro le quinte delle mie foto su Instagram: a volte la fatica può essere doppia

Per alcune foto ho investito ulteriore tempo nell’editing in modo da renderle accettabili e adatte alla pubblicazione, mentre altre due sono state usate per creare un breve video in stop motion: nei miei tutorial dedicati alle foto in movimento vi ho spiegato che se si parte con le idee chiare è più facile realizzare del materiale adatto a realizzare ad esempio le cinemagraph, ma non sempre questo è possibile e sopratutto non tutto quello che ci accade è pianificabile, l’imprevisto è sempre dietro l’angolo, come per esempio è successo a me in questo caso.

In queste due fotografie sentivo che mancava a entrambe qualcosa, così ho deciso di servirmene insieme per realizzare il video, unendole e lavorando sui livelli in modo da ottenere il video in stop motion che ho pubblicato su instagram:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Stefania, per gli amici Ahnia (@stef.ahnia) in data:

Quello che trovo importante in questa esperienza è il rispetto che va portato nei nostri confronti quando decidiamo di realizzare un’idea, e il rispetto nei confronti di chi riceve il nostro contenuto, anche se questo necessita di un ulteriore investimento di tempo. Lo dobbiamo a noi stessi e sopratutto a chi capita sul nostro profilo e riceve il nostro messaggio finale.

È sempre una questione di rispetto, per chi fa e per chi riceve.

Dietro le quinte delle nostre foto su Instagram: quando le cose non vanno come pensiamo, che si fa?

Cosa fare dunque quando le nostre foto non rispecchiano le nostre aspettative? Dalla mia esperienza ho capito che è necessario investire altro tempo, avere pazienza, salvare il salvabile e dedicare le giuste attenzioni al nostro lavoro.

0 commenta
0

Potrebbe interessarti anche:

lascia un commento

tre + undici =

* Usando questo form sei d'accordo nella conservazione dei tuoi dati per questo sito

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza di utilizzo, se continui a navigare assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi di più